About

Sono figli di quartieri fuori dalla città vecchia e del pregiudizio.

Nascono occhio lungo, orecchio fino, passo svelto e sempre in difesa. Bambini di periferia, giovani con in spalla un fardello: nati nella terra dove tutto deve essere negativo per contratto!

Crescono imparando le regole, quelle giuste, e fanno il possibile per non infrangerle.

stronzi-nati-in-periferia

Il progetto “Stronzi nati in periferia” si pone l’obiettivo di chiamare a raccolta tutti i giovani nati in periferia, oggi adulti, che sono riusciti a raggiungere degli importanti traguardi professionali, per dimostrare che il pregiudizio non pregiudica e che le belle storie dei cosiddetti “fiori nel deserto” non sono affatto poche, soltanto non fanno notizia come tutto ciò che attrae i media.

I giovani, oggi adulti, professionisti riuniti, possono essere di esempio per gli adolescenti che vivono le periferie quotidianamente e possono anche dimostrare alla vulgata comune che non tutti i fiori sbocciati nel terreno sbagliato debbono appassire.

Petalo dopo petalo si ritroveranno e assieme dimostreranno che il pregiudizio si annienta vivendo con onestà ogni attimo.

L’autoironia è il loro motore.
La faccia pulita e onesta il loro biglietto da visita.

“Niente male per degli #StronziNatiInPeriferia!”

Niente male…